Ricaricare PayPal: ecco come fare

31
ricaricare paypal

Vi state chiedendo come ricaricare PayPal? PayPal è una piattaforma di servizi di pagamento utilizzata su tutto il web. Dopo esservi registrati, volete cercare di ricaricare il conto ma magari avete delle difficoltà? La cosa migliore è cercare delle soluzioni a vostra disposizione, così da mettere in campo una procedura dettagliata e effettuare una ricarica che vi permetterà poi di fare le vostre spese direttamente con questo conto. Vediamo qual è la procedura per ricaricare PayPal e come fare per riuscirci senza troppe difficoltà. I vantaggi di PayPal saranno tantissimi!

Ricaricare PayPal, i metodi

È possibile ricaricare PayPal attraverso vari sistemi. Innanzitutto, è un sistema on line, poi è anche possibile ricaricarla con bonifico, in contanti o con una carta prepagata. Vediamo quali sono i passaggi di queste procedure per ricaricare PayPal facilmente.

Ricarica online

Per ricaricare PayPal online, bisogna procedere in due modi diversi. Si può infatti, fare attraverso un bonifico o altrimenti si può decidere invece di proseguire magari pensano anche di ricaricare PayPal di un’altra persona. Se volete ricaricare on-line, potete fare un bonifico e quindi andate sul pulsante Accedi in alto a destra, selezionate tutti quelli che sono i vostri dati per entrare.

Nella sezione portafoglio, andate nella voce dpve c’è scritto “conto bancario” e andate a verificare il nome anagrafico, il conto e Iban attraverso la procedura che vi indicherà direttamente PayPal. Una volta inseriti i vostri dati. Si troverà un’opzione dove, una volta confermato il conto corrente, si troverà l’opzione dove c’è scritto “ricarica il tuo saldo”. In questa opzione si devono inserire tutti i dati necessari per effettuare il bonifico.

In pratica, si troverà il nome del destinatario del pagamento, la banca del beneficiario, l’IBAN di PayPal e Bic. Quindi potete andare nel vostro conto corrente on-line e andare poi a fare direttamente questo tipo di passaggio senza doversi preoccupare di avere il conto vuoto. Si fa il bonifico e si invia la cifra che si vuole al proprio conto PayPal: è possibile mettere in campo questa procedura anche attraverso l’app di PayPal che permette di svolgere questo piano in maniera praticamente identica.

Ricaricare PayPal in contanti

Un altro modo per caricare PayPal con l’utilizzo dei contanti. Infatti, si possono richiedere soldi a un amico oppure ad un parente. Una volta entrati all’interno di PayPal dovete andare a richiedere denaro in maniera diretta. Infatti, solo in questo modo si avrà la possibilità di utilizzare i contanti e quindi, si farà l’invio per avere, attraverso un amico, questi fondi.

PayPal prepagata

Molte persone, inoltre, si chiedono anche come fare per ricaricare PayPal prepagata. Dal 9 maggio 2019, infatti PayPal ha tolto dalla circolazione delle carte prepagate. Queste carte non sono più acquistabili però coloro che hanno acquistato la carta di pagamento entro il 8 maggio e hanno attivato sei mesi dall’acquisto posso usarla fino alla loro scadenza. Infatti, per ricaricarla bisogna andare semplicemente in uno dei punti vendita Lottomatica e il gioco sarà fatto. Ricordate: la carta prepagata PayPal è anche dotata di Iban e quindi si può effettuare una ricarica attraverso un bonifico bancario.

Ricaricare PayPal di un’altra persona

Una pratica che potrebbe tornarvi utile è quella di ricaricare il conto  di un’altra persona. Per farlo, sarà necessario andare sul nome di questa persona di cui conoscete l’indirizzo PayPal ed inviare i soldi da ritirare oppure il denaro attraverso il proprio conto bancario. Una volta fatto l’invio decidete quale tipologia state usando: se si tratta di un acquisto o di una cifra data a titolo personale e poi si procederà.