Las Palmas de Gran Canaria: cosa vedere

137
las palmas

Las Palmas de Gran Canaria è una delle città più popolose delle isole Canarie. È una delle più grandi di tutta la Spagna, la nona per numero di abitanti. Insieme a Santa Cruz de Tenerife è la capitale della Comunità Autonoma delle isole Canarie. Las Palmas si trova a 150 km circa dalla costa marocchina e si affaccia sull’oceano Atlantico: è una città fondata nel 1478. Chi fa visita a Las Palmas, deve vedere necessariamente le sue spiagge, tutti i suoi quartieri ed una serie di musei e di opere architettoniche. Da vedere, soprattutto le spiagge. Vediamo quali sono i luoghi da non perdere a Las Palmas de Gran Canaria.

Le spiagge di Las Palmas

Assolutamente da vedere a Las Palmas sono le sue spiagge. In primis vi è la Playa de las Canteras. È una spiaggia di 4 km, un vero e proprio simbolo della città. Guardandola dall’alto, è possibile vedere ciò che resta del vulcano su cui sorge la città di Las Palmas. In questa area si possono fare tanti sport acquatici, ed inoltre è costellata anche da una serie di baretti e di attività ludiche. Alla fine di questa di questa spiaggia nella parte del Nord Est si trova anche La Isleta che è una penisola molto caratteristica, con le sue casette colorate. Da vedere inoltre, Playa de Las Alcavaneras, che invece ha una serie di piccole dune di sabbia e montagnole. Si collega con la penisola de La Isleta. Poi vi è Playa del Confital. Si trova nella parte Nord, rispetto al centro di Las Palmas. In questa spiaggia le correnti sono presente tutto l’anno ed è infatti stato scelto come il luogo per il campionato del mondo di surf professionistico e soprattutto, è ideale per chi è amante degli sport acquatici. Infine, vi è Playa de la Laja con la sua sabbia grigia e fine che è lunga circa un chilometro e mezzo. Anche qui le onde e le correnti sono molto intense.

las palmas las canteras

Quartieri da vedere a Las Palmas

Tra i quartiere assolutamente da vedere a Las Palmas vi sono o quelli di Triana e Vegueta. Sono due quartieri che sono dei veri e propri gioielli di architettura spagnola.

In particolare, vi è la zona di Triana che è una di quelle più antiche della città. Infatti, ha vinto un premio anche perché è una delle migliori strade commerciali di tutta la Spagna. Tutti negozi sono aperti ogni prima domenica del mese e vi sono spesso concerti e spettacoli all’aperto, complice anche il clima sempre mite delle Canarie.

Poi vi è Vegueta, che è il centro storico della città ed è ideale per mangiare bene a prezzi convenienti. Infatti, è possibile muoversi tra la gente nelle aree più frequentate come quelle della biblioteca pubblica oppure Calle Pelota o Calle Mendizàbal. Da vedere anche il Muelle deportivo, ovvero il porto di Las Palmas.

I musei ed i monumenti

Tra i monumenti di Las Palmas assolutamente da non perdere vi è la Cattedrale di Sant’Anna. È possibile visitarla, si trova nel centro storico della città e dall’alto del suo campanile si può anche vedere uno dei panorami più belli di tutta la Capitale. Poi vi sono numerosi musei.

In primo luogo, vi è la casa museo di Cristoforo Colombo, dove viveva l’esploratore che ha fatto tappa in quest’isola più volte. Assolutamente da visitare anche la casa Museo de Perez Galdos, famoso scrittore e drammaturgo che visse sull’isola fino a 19 anni, oppure il museo Canario, che si trova nel centro storico e colleziona tutti gli oggetti archeologici che sono stati ritrovati sulle isole.