Cosa vedere a Barcellona: i luoghi da non perdere

147
Barcellona

Barcellona è una delle città più visitate ed interessanti di tutta Europa. Infatti, è assolutamente da non perdere per la sua vita che scorre in ogni angolo della strada, ma anche per i suoi monumenti e le sue bellezze architettoniche. È la meta ideale soprattutto, per i giovani. Chi la visita, almeno una volta deve anche restare ad assaggiare tutte quelle che sono le prelibatezze della cucina catalana. Vediamo quali sono i luoghi da non perdere per chi visita Barcellona.

Cosa vedere a Barcellona, i monumenti

Da non perdere a Barcellona, innanzitutto sono i suoi principali monumenti. Uno su tutti è la grande incompiuta di Antoni Gaudì, ovvero la Sagrada Famiglia. È una delle cose più importanti da vedere perché si tratta di una chiesa realizzata dall’architetto spagnolo che riesce a regalare quella immagine particolare alla città di Barcellona. Questa opera ancora da finire, negli anni è diventato un vero e proprio simbolo.

Inoltre, assolutamente da non perdere anche Parc Guell. Sempre firmato Antoni Gaudì, il parco si trova nella parte alta della città, ovvero nell’area nord. È come trovarsi in un mondo incantato con una serie di architetture realizzate con mosaici colorati che sembrano come portare il turista in un altro mondo. Uno tra gli elementi da non perdere è la fontana a forma di Drago che è diventato un po’ il simbolo della città catalana. Per quanto riguarda sempre l’area monumenti, da vedere anche le due case che si trovano a Passeig de Gracia, ovvero casa Milà e casa Batllò sempre firmate da Gaudì. Si tratta di due case dove vi sono giochi di luce e particolari forme che renderanno l’atmosfera davvero surreale.

barcellona la rambla

Quartieri da non perdere a Barcellona

Assolutamente da non perdere a Barcellona anche delle aree intere e dei quartieri. In primis vi è La Rambla. È il vero cuore di Barcellona, una strada bellissima che va da Placa de Catalunya fino ad arrivare alla parte marina di Barcellona. Vi sono numerosi chioschi, artisti di strada e baretti. Inoltre, si trovano anche il mercato de la Boqueria, il museo delle cere e il teatro Liceu. È questo il vero cuore cittadino di Barcellona che vi fa respirare la sua vera natura. Inoltre, assolutamente da vedere anche a ridosso della Rambla, il Barrio gotico con la sua cattedrale. Questa è la zona che si trova tra via Laietana, Plaza Catalunya, Port Vell e la Rambla. Il quartiere gotico è caratterizzato una piazza molto particolare, ovvero Placa del pi, dove c’è anche la chiesa e si trova poi vicino alla cattedrale. In stile gotico è un vanto per la città catalana.

Cose da fare nella città catalana

Chi si visita Barcellona non può perdersi anche i suoi musei, tutti i numerosi quartieri. Uno tra tutti è Barceloneta, la zona Marina che adesso è diventata l’area modaiola della città. Da vedere anche Montjuic, dove vi è la fontana danzante dove è possibile vederla danzare a tempo di musica e scoprire le sue bellezze.

A Barcellona inoltre vi sono tantissimi musei, vi è la possibilità anche di esplorare l’arte degli artisti di strada. Dovete inoltre, assaggiare la paella che è tipica del territorio e fare almeno una sosta nel mercato della bouqueria, storico centro alimentare che si trova di fronte alla metropolitana Liceu a metà dè La Rambla: lì potrete assaggiare tutte le specialità della cucina catalana!