Atene: i 5 posti che non potete non visitare

212
Atene

Atene è la città culla della civiltà Antica. Infatti, chi vuole scoprire la bellezza della Grecia continentale non può non fermarsi nella Capitale. È una città molto particolare, antica e ancora legata alle sue tradizioni. Vediamo quali sono le 5 cose da fare e i posti da visitare una volta giunti ad Atene.

1 Visitare l’Acropoli

Una delle principali cose da fare ad Atene è quella di visitare l’Acropoli e i suoi siti archeologici. Infatti, l’Acropoli è composta dal Partenone, che è il simbolo della città per eccellenza ed in più, raccoglie anche altri complessi archeologici. Sull’Acropoli infatti è possibile andare a visitare i Propilei, ovvero le colonne dell’ingresso monumentale dell’Acropoli. Poi vicino al Partenone c’è il templio dell’Eretteo con le Cariatidi: da lì si può vedere tutto il panorama della città. Lì vicino si trova anche il templio di Atena Nike, molto caratteristico. Dall’alto è possibile anche vedere il templio di Zeus e poco distante vi è lo storico stadio Panathinaiko.

2 I quartieri di Atene

Ad Atene dovete esplorare tutti i quartieri centrali, ovvero Psirri, Plaka e Monastiraki. Infatti, il centro cittadino è molto accogliente.

A Monastiraki vi è l’area un po’ più antica della città, è un po’ più decadente ma ha il suo fascino. Poi vi è Psirri che si trova nella parte Nord rispetto a Monastiraki ed è un quartiere fatto di botteghe artigiane, ma anche taverne e locali.

Plaka è il quartiere più elegante della zona est dell’acropoli con numerosi vialetti con fiori e tante taverne tipiche. Vale la pena fare una passeggiata verso uno dei quartiere più nuovi, ovvero Gazi che è quasi interamente pedonalizzato. La sera è patria della movida per eccellenza.

atene piazza syntagma

3 Piazza Syntagma e il cambio della guardia

Nella cosiddetta area nuova vi è la piazza Syntagma dove si trova la tomba del Milite Ignoto. Qui ci sono sempre due guardie di controllo fisse, che ogni ora fanno il cambio della guardia. La domenica mattina si svolge con tutti i costumi ufficiali e nella sua interezza. Inoltre, Piazza Syntagma si snoda tra tanti locali e delle bellissime Fontane: è qui che si trova la sede del Parlamento Greco.

4 Visitare l’Agorà di Atene

Un altro posto assolutamente da non perdere ad Atene nella sua veste completamente ricostruita, è l’Agorà in cui si trovano il templio di Efesto, la Stoà di Attalo, la Torre dei Venti e la biblioteca. Si tratta di strutture conservate in maniera ideale e che risalgono all’epoca della Grecia antica. In questa zona si respira quello che era lo spirito cittadino di Atene e vi sono reperti provenienti proprio da quegli anni.

5 I musei di Atene

Nella capitale greca non si può rinunciare ad una visita presso il museo archeologico di Atene. È il museo più importante e più grande di tutta la Grecia, nonché di tutto il mondo. Qui si trovano alcuni reperti di archeologia greca molto significativi, come ad esempio la Testa di Zeus o la maschera di Agamennone. Inoltre, è anche possibile andare nei National Gardens per rilassarsi un po’ e godere di questa area verde. Da lì si può fare un salto verso lo stadio Panathinaiko o verso piazza Syntagma. Vi sono anche degli altri musei minori che vale la pena visitare per respirare a pieni polmoni la storia senza tempo della storica culla della civiltà antica.