Pittura a colata acrilica: dipingere per passione!

80
Pittura a colata acrilica

La pittura a colata acrilica è un hobby sempre più diffuso. Parliamo di un hobby creativo, completamente artistico. Grazie a questa tecnica si ha la possibilità di colorare, cercando di spaziare con la fantasia. Mettere in campo l’arte della pittura, è sempre un ottimo modo per ritrovare il buonumore. Infatti, sono sempre di più coloro che scelgono di utilizzare questa passione come momento di relax personale. È anche un modo per esprimere se stessi attraverso i colori e l’arte.

Quando si decide di iniziare a dipingere, dalle volte c’è chi deve cominciare da zero e non è facile: però, la tecnica della pittura a colata acrilica è più diffusa di quello che si potrebbe pensare. Ma come si fa a dipingere con la colata acrilica? Ecco alcuni consigli per iniziare questo hobby sarà in grado di darvi una mano a riprendere contatto con voi stessi e a rilassare spirito, mente e corpo.

Perché dipingere con la pittura a colata acrilica e gli strumenti

Volete dipingere con la pittura a colata acrilica? Ebbene, la cosiddetta tecnica della pittura a colata acrilica, può essere davvero sorprendente. Chi ama dipingere, può mettere in pratica una tecnica in grado di fare la differenza e soprattutto di sperimentare delle forme di pittura nuova. Questa tecnica, è perfetta e chi si avvicina soprattutto, alla pittura per la prima volta, sceglie le vernici acriliche per cominciare.

Grazie a questo sistema si avrà la possibilità di creare delle piccole opere d’arte e rilassarsi potendo sfruttare un universo di colori davvero infinito. Per avvicinarsi a questa tecnica, dovete iniziare ad applicarla e servono gli strumenti. Innanzitutto, servono la vernice acrilica e un medium di versamento. È necessario poi avere a portata di mano un pannello di vetro oppure una tela, un bicchiere oppure un imbuto, dei guanti da lavoro e della vernice trasparente spray. Il procedimento poi è molto più semplice di quello che si potrebbe pensare.

La tecnica di pittura a colata acrilica

La tecnica di pittura a colata acrilica si applica una volta preso tutto l’occorrente indossando i guanti. Si mescolano in un recipiente la vernice acrilica insieme al medium del versamento. Il medium di versamento serve a rendere il colore come se fosse una massa solida, soprattutto se viene versata. Se la vernice viene messa in parti uguali, aiutandosi con una spatola e lasciando riposare poi l’intera miscela per un po’.

Si inserisce un colore di fondo facendola cadere all’interno dell’imbuto. Successivamente, il tutto viene messo in un grande bicchiere. Vengono inseriti man mano uno dentro l’altro. Si può iniziare anche con 5 o 6 colori in modo tale da non iniziare e rendere troppo difficile l’operazione soprattutto, per chi è alle prime volte. Man mano il numero dei colori potrà essere aumentato.

L’iter per realizzare la tecnica della pittura a colata acrilica

Con la pittura a colata acrilica si va ad asciugare e si passa poi, una volta mescolati i colori a far colare lentamente colori dal bicchiere o dal forno dell’imbuto. In pratica, si creeranno delle macchine affiancate e concentriche. Si può anche decidere di inclinare il pannello la tiene in modo che i colori vadano a scivolare e possano coprire l’intera superficie. Già sarà pronta!

Gli effetti sono sorprendenti. A seconda del colore scelto e anche della tecnica utilizzata nonché dalla forma che si adatti, si avranno dei risvolti positivi. Dopo aver dipinto il lavoro va subito asciugato per un po’ di tempo. Bisogna fare in modo però che la polvere non lo rovini.

La protezione della nuova opera con colata acrilica

Per fare in modo che non vi siano dei problemi e che non venga rovinata la propria opera a colata acrilica bisogna farla asciugare per il tempo sufficiente. Successivamente bisogna applicare sopra lo spray trasparente in modo tale da avere la certezza che questa opera non cambi, rispetto a quando l’avete realizzata oppure che non venga danneggiata dalla polvere.