Tre buoni motivi per installare un ascensore in casa

45
ascensore per interno

L’ascensore è la soluzione definitiva all’abbattimento delle barriere architettoniche in qualsiasi stabile costruito prima della legge del 1989 con la quale, finalmente è stato messo nero su bianco l’obbligo di garantire accessibilità a tutti i cittadini in qualsiasi stabile.

Grazie all’innovazione sul campo, oggi, possibile contare su tantissime soluzioni altamente personalizzabili per installare impianti di trasporto ai piani di qualsiasi formato, tecnologia e grandezza senza rinunciare neanche all’impatto estetico.

Per farsi un’idea della varietà di soluzioni per traporto su dislivello basta dare uno sguardo alle molteplici proposte di ascensori di Nova Elevators tra cui figurano piattaforme elevatrici, ascensori da esterno e mini-ascensori per le abitazioni private. Oggi vedremo alcune valide ragioni per valutarne l’installazione e quindi, passeremo in rassegna i principali vantaggi di un ascensore in casa o in condominio a seconda dello spazio di cui disponiamo.

1.    Migliora il confort abitativo

Un anziano malato o un grave infortunio possono rendere una casa a più piani un vero e proprio inferno. Molte persone in questi casi cercano di far fronte a questa evenienza snaturando la dislocazione delle aree d’uso della casa, spostando la zona notte al piano terra e, quindi, adattandosi ad un compromesso temporaneo ma piuttosto spiacevole. Ci sono poi altri casi come l’esigenza di spostare carichi pesanti e passeggini così come la presenza di tante scale da affrontare con le buste piene della spesa o nell’ambito di pulizie grosse e traslochi.

In tutti questi casi le scale diventano un ostacolo insormontabile e pericoloso oltre ad essere anche un impedimento all’accesso di chi è in sedia a rotelle o a ridotte capacità motorie. Con l’ascensore è possibile migliorare notevolmente il confort abitativo della casa senza alterare la distribuzione degli ambienti o andare incontro ad immani fatiche e sacrifici.

2.    Sicurezza e autonomia

È ovvio che un trasporto “a mano” o in spalla tramite le scale sia sempre da considerare piuttosto pericoloso. Alcune aziende specializzate in logistica e trasporti sono attrezzate con macchinari capaci di effettuare trasporti tramite le scale ma questo è un caso raro perché per comuni inquilini la realtà è tutta un’altra cosa. Basti pensare a quanto possa rivelarsi pericoloso e faticoso spostare pesi ingombranti come un mobile in disuso o due casse di bottiglie d’acqua per capire l’importanza di disporre di un ascensore.

Lo stesso vale per quegli stabili privi di impianto di trasporto ai piani dove bisogna garantire l’accesso a una persona in carrozzina. In questi casi le persone si trovano costrette a portare in spalla la persona, a proprio rischio e pericolo, oppure a rinunciare all’accesso. Si tratta di una situazione davvero molto spiacevole che, tuttavia, si verifica con una frequenza disarmante in un Paese molto antico dal punto di vista architettonico e, quindi, ancora piuttosto arretrato in materia di diritto di accesso ai cittadini.

3.    Aumento del valore dell’immobile

Infine la presenza di un ascensore contribuisce notevolmente ad aumentare il valore complessivo dell’immobile sia in caso di locazione che di compravendita. Dopotutto affittare un appartamento all’ultimo piano senza ascensore più rivelarsi un’impresa ardua così come provare a venderlo ad un prezzo ragionevole. Nel mercato immobiliare si stima che la presenza di un ascensore possa far aumentare il valore di almeno il 20% per cui possiamo considerarlo anche come un vantaggioso investimento.

Inoltre oggi è possibile usufruire di sconti, IVA agevolata e numerose detrazioni fiscali per far fronte alla spesa di acquisto e installazione dell’ascensore. Per questo genere di informazioni consigliamo di prendere appuntamento per un sopralluogo e valutare con l’azienda scelta le migliori soluzioni strutturali ed economiche di cui è possibile beneficiare.