Riapertura efficace: molti brand ripartono dai gadget pubblicitari

51
PIL italia in crescita

Arrivano notizie positive per l’Italia! Le nuove stime fatte direttamente dall’Unione europea dicono che il PIL italiano è pronto a crescere del 5% nel 2021. Un dato che porta ad assumere un atteggiamento ottimista, e che mostra il buon andamento di molte realtà aziendali che operano su diversi settori. Ma non è tutto! Sembra che la cosiddetta riapertura estiva abbia portato con se un nuovo trend che merita di essere analizzato. Molti marchi hanno puntato molto sugli investimenti aziendali, per riuscire così a incrementare le vendite anche online. Grazie alla produzione di gadget pubblicitari è stato possibile ricostruire e soprattutto alimentare un clima di fiducia da parte dei consumatori.

L’Italia ha imparato a cogliere le opportunità di business

Negli ultimi mesi è aumentato il livello di competitività, visto anche l’arrivo di nuove piattaforme di e-commerce e startup che hanno chiaramente indirizzato i consumatori verso la digitalizzazione. E così, con questi nuovi sbocchi commerciali anche le più stabili aziende hanno dovuto ufficialmente adattarsi al nuovo trend. Fare promozione aziendale è fondamentale per riuscire a farsi conoscere e per mostrare le proprie produzioni. Ma è altrettanto importante farlo verso tutte quelle persone che preferiscono acquistare online, sfruttando così una nuova nicchia di marketing.

Proprio per questo un punto fondamentale per ripartire sono i gadget e articoli pubblicitari personalizzati, sui quali presentare una grafica precisa o il logo del brand. Grazie al giusto colpo creativo è possibile aumentare la visibilità dell’azienda, oltre a migliorare anche le performance delle campagne di marketing su internet. E quando si riceve un ordine via web è altrettanto pratico e veloce produrre oggetti personalizzabili per incuriosire l’utente finale.

Quali sono i gadget più richiesti?

In Italia ha spopolato la vendita di capi di abbigliamento e accessori per l’ufficio, grazie anche all’affermazione dello smart working. Tale andamento ha portato molte imprese ad affidarsi ai prodotti come le agende personalizzate e le tote bag con il logo del marchio. Parliamo di due strumenti diversi, ma versatili che sono il perfetto omaggio pubblicitario, che può essere usato sia come regalo per i dipendenti, ma anche per i clienti. E così si può ottimizzare la fidelizzazione, ma anche la diffusione di un passaparola che passa attraverso eventi come convegni e fiere.

Ma tra le proposte più apprezzate non mancano i gadget hi-tech, utili per creare un kit ideale per i dipendenti. Si richiedono così mouse personalizzati, le power bank, le immancabili chiavette USB, e gli adattatori personalizzati. In alcuni casi vi è anche la possibilità di scegliere oggetti che rispettino l’ambiente, quindi dei gadget ecosostenibili con logo. Qualche esempio? Le shopper o magliette in cotone biologico e le borracce in alluminio riciclabile.

Come avviare la propria strategia promozionale

Nulla viene fatto per caso e dietro a ogni gadget o articolo pubblicitario vi è una strategia precisa. La pianificazione prevede prima di tutto di definire i target di utenti, così da capire a chi ci si rivolge. Si sceglie poi il tipo di comunicazione da usare, così da stabilire anche l’approccio. E solo dopo questa doppia ricerca di potrà scegliere il giusto articolo, considerando gli obiettivi finali e il pubblico con il quale si vuole interagire.

Come è facile intuire ogni cliente sarà felice di ricevere un regalo, ma per avere successo è giusto studiare accuratamente la campagna promozionale per massimizzare le proprie potenzialità pubblicitarie.