Black Friday o Black Week?

40
Black Friday

In origine il Black Friday era rappresentato da una singola giornata di sconti folli: 24 ore in cui era necessario affrettarsi, anche fisicamente, a fare tutti gli acquisti desiderati, perché alla mezzanotte del sabato le offerte sarebbero cessate.

Ma il crescente successo di questa iniziativa, unito alla diffusione al di fuori dei confini americani, ha spinto i commercianti a estendere la durata di questa giornata di sconti. L’interesse dei consumatori è cresciuto esponenzialmente in questi ultimi anni per le iniziative del Black Friday, complice anche la sempre più grande espansione del commercio online.

Per questo, in molti casi, non si parla più di Black Friday, ma di Black Week: infatti le offerte cominciano il lunedì precedente al Black Friday per terminare il lunedì successivo, con il Cyber Monday, dedicato alle apparecchiature elettroniche. Un’intera settimana da dedicare allo shopping, con la possibilità di fare ottimi affari.

Black Friday: le categorie di prodotti più desiderate

In Italia la tradizione del Black Friday ha conosciuto terreno fertile ed è possibile, osservando i dati degli ultimi anni, disegnare in modo abbastanza chiaro la propensione agli acquisti dei consumatori.

In particolare, ci sono alcune tipologie di prodotti che sono sicuramente i più desiderati e acquistati in questa occasione: a partire dai capi di abbigliamento e dalle calzature. Senza dimenticare che anche gli sconti Black Friday sui profumi sono davvero interessanti e permettono di acquistare anche prodotti di grandi marche a ottimo prezzo.

L’elettronica e il Cyber Monday

Ovviamente anche i prodotti elettronici sono fra i più ricercati e acquistati durante tutta la settimana della Black Week e in particolare nel giorno del Black Friday. Però da qualche anno questa categoria di prodotti ha una data dedicata, il Cyber Monday, che cade il lunedì successivo al Black Friday e chiude la settimana degli sconti.

Questa giornata può essere considerata una sorta di “svuota magazzino”, soprattutto per le grandi catene di rivenditori: ma da clienti è possibile davvero fare dei buoni affari, anche se i prodotti disponibili in stock terminano di solito in maniera molto rapida.

Black Friday e Black Week: più tempo per gli acquisti

Il fatto di avere a disposizione un’intera settimana per gli acquisti permette sicuramente ai consumatori di organizzarsi meglio e di cercare le offerte migliori. Ma non bisogna dimenticare che ogni rivenditore applica una sua politica di sconti, soprattutto per quello che riguarda la Black Week.

Infatti alcuni rivenditori, sia negozi fisici che e-commerce, hanno le stesse offerte durante i diversi giorni. Ma la maggioranza modifica le sue offerte, sia per quel che riguarda lo sconto, sia per quel che riguarda i prodotti, durante i diversi giorni. Nella maggior parte dei casi gli sconti del venerdì nero sono quelli assolutamente più interessanti.

Nel caso di acquisti online, le classiche newsletter che a volte sembrano intasare la casella di posta elettronica possono invece rivelarsi molto utile per individuare i prodotti più interessanti e il giorno in cui gli sconti sono più alti: tutto per riuscire a concludere i miglior affari dell’anno.